E-MAIL E CITAZIONI

CONSULTATE LE PAGINE DI APPROFONDIMENTO CLICCANDO SUI TITOLI QUI SOPRA ^
PER CONTATTI, INFORMAZIONI, SUGGERIMENTI O CRITICHE POTETE SCRIVERE ALL'E-MAIL: fm.autostop@gmail.com

Lei è all'orizzonte. Mi avvicino di due passi, lei si allontana di due passi.
Cammino per dieci passi e l'orizzonte si sposta di dieci passi più in là.
Per quanto io cammini, non la raggiungerò mai.
A cosa serve l'UTOPIA?
Serve proprio a questo: a camminare.

Eduardo Galeano

Non puoi risolvere un problema con la stessa mentalità che l’ha generato.
Albert Einstein



Se vuoi essere universale, parla del tuo villaggio.
Lev Tolstoj

domenica 2 ottobre 2016

DATE UN SEGNALE: UNA RASTRELLIERA PER IL MUNICIPIO DI LANCIANO. E’ UN’IMPRESA IMPOSSIBILE PER L’AMMINISTRAZIONE PUPILLO?




E’ passata l’estate e sono passate anche le Feste di Settembre…



Durante la campagna elettorale e precisamente il 29 maggio scorso, oramai più di quattro mesi fa, il Sindaco Mario Pupillo e la sua compagine, in particolare l’attuale Assessora alla mobilità Francesca Caporale, avevano sottoscritto ben 18 punti qualificanti sull’argomento mobilità estratti dal programma sottoposto ai candidati Sindaco da Nuovo Senso Civico (per i particolari cliccare sul seguente link: appello al sindaco Mario Pupillo sulla mobilità e per maggiori informazioni cliccare QUI ).



Torneremo presto nel dettaglio di questi impegni presi pubblicamente chiedendo almeno a che grado di elaborazione si trovino (inizio di riflessione, avvio di progettazione, abbandono totale o cos’altro ancora?) visto che lo sguardo da semplice cittadino non evidenzia tutto questo fermento di azione.



Vediamo procedere positivamente solo la pista ciclabile in via del Mare-via Panoramica (progetto partito prima delle elezioni) senza però, ci sembra, molta attenzione da parte degli amministratori e con più di un problema logistico irrisolto (il doppio senso in via Panoramica e nelle relative traverse con i parcheggi laterali ancora in atto che crea quotidiani ingorghi e disagi, il senso unico in via del Mare spesso violato con gravi rischi per l’incolumità delle persone, la mancanza di segnali stradali aggiornati, ecc.).



Ma su tutti i vari temi avremo modo di approfondire a breve (il tram treno della Sangritana che vedeva tutti i candidati d’accordo che fine ha fatto?), sperando che nel frattempo arrivi qualche risposta prima che partano le imbarazzanti domande.



Nel frattempo chiediamo all’Amministrazione Comunale Pupillo un intervento irrisorio, facile facile e di nessuna impossibilità logistica o di spesa, che dia almeno un segnale della strada che si vuole intraprendere: si installi davanti al Palazzo municipale una bella rastrelliera per le biciclette per rendere più facile la vita a chi meritoriamente usa questo mezzo per i propri spostamenti giornalieri all’interno della Città. Lo si fa in tantissimi Comuni italiani (dove anzi questi stalli sono diffusi giustamente in tutto il tessuto urbano) e la foto che pubblichiamo del Municipio di Cattolica è solo un esempio tra i tanti. Per la cronaca una rastrelliera metallica da cinque posti costa circa 50 euro: pensiate possa portare ad un dissesto di bilancio o a violare il patto di stabilità?



Parliamoci schiettamente: se non riuscirete a fare neanche questo in tempi brevissimi, ci chiediamo come possiate essere in grado di affrontare tutto il resto assai più impegnativo.



Può apparire una provocazione e forse lo è, ma sempre a fin di bene e con lo spirito costruttivo e altamente collaborativo che ci contraddistingue.



Il mio regno per una rastrelliera, speriamo non si arrivi a tanto.



Franco Mastrangelo
rassegna-stampa:

Nessun commento:

Posta un commento