E-MAIL E CITAZIONI

CONSULTATE LE PAGINE DI APPROFONDIMENTO CLICCANDO SUI TITOLI QUI SOPRA ^
PER CONTATTI, INFORMAZIONI, SUGGERIMENTI O CRITICHE POTETE SCRIVERE ALL'E-MAIL: fm.autostop@gmail.com

Lei è all'orizzonte. Mi avvicino di due passi, lei si allontana di due passi.
Cammino per dieci passi e l'orizzonte si sposta di dieci passi più in là.
Per quanto io cammini, non la raggiungerò mai.
A cosa serve l'UTOPIA?
Serve proprio a questo: a camminare.

Eduardo Galeano

Non puoi risolvere un problema con la stessa mentalità che l’ha generato.
Albert Einstein



Se vuoi essere universale, parla del tuo villaggio.
Lev Tolstoj

sabato 5 novembre 2016

CHE FINE HA FATTO IL BIKE-SHARING A LANCIANO? ASSESSORA FRANCESCA CAPORALE PARLIAMONE, COME DI TUTTO IL RESTO.

Quella che segue a fine articolo è la spietata documentazione fotografica del desolante stato in cui si trovano a Lanciano le postazioni del Bike-sharing, un servizio di grande utilità per la Cittadinanza, nato meritoriamente alcuni anni fa nell'entusiasmo generale e presto naufragato sì per l'imbecille inciviltà di alcuni vandali, ma anche per la mancanza di attenzione, cura e convinzione dell'Amministrazione Comunale nel sostenerlo, promuoverlo e difenderlo.

Per averne una riprova vi invitiamo a consultare QUI la nuova pagina "Bike-sharing" che abbiamo attivato su questo blog con una cronistoria completa di questa vicenda dalle origini ad oggi.

Non è un bel biglietto da visita per la Città osservare questo disastro, soprattutto agli occhi dei molti visitatori che provengono da città italiane o estere dove il livello di civiltà si misura proprio sull'uso della bicicletta come principale mezzo quotidiano di progresso della mobilità urbana e sociale.

Siamo però convinti che anche questo aspetto si possa recuperare in tempi brevi inserendolo nel discorso complessivo sulla mobilità a Lanciano. 

Abbiamo molte idee in proposito e tante le abbiamo già sottoposte ai nostri Amministratori, ma purtroppo quello che è clamorosamente mancato fino ad oggi, almeno per quello che ci riguarda, è una possibilità di incontro e confronto costruttivo su questi temi, nonostante i tanti proclami sulla condivisione e partecipazione fatti durante la campagna elettorale.

Per questo ci rivolgiamo in primo luogo all'Assessora alla mobilità Francesca Caporale per chiederle la possibilità di manifestarle di persona i nostri suggerimenti (non imposizioni!) scaturiti da una lunga frequentazione della materia e dettati unicamente dalla volontà di rendere sempre migliore la qualità della vita complessiva nella nostra Città.

E come si dice in questi casi, restiamo in fiduciosa attesa...

Franco Mastrangelo

ATTESTAZIONE FOTOGRAFICA DI UN NAUFRAGIO (IMMAGINI DEL 4 NOVEMBRE 2016):
OLMO DI RICCIO

QUARTIERE SANTA RITA

PIAZZA CUONZO (QUARTIERE CAPPUCCINI)


PIAZZA PACE (DIETRO AL CORSO)

 

Nessun commento:

Posta un commento